Simone Guaragno

Un posto per chi crede ancora che nella vita contino le emozioni vere, quelle che nascono nelle parti più intime del cuore e non muoiono mai

08 Marzo
1Comment

IN RICORDO…E UN GRAZIE

Fin da piccoli siamo abituati spesso a chiamare il genere umano con il termine “UOMO”.
Credo che sia una denominazione un pò maschilista della umanità intera.
Perché UOMO?
Non è forse la donna che partorisce a prezzo di sacrifici e dolori immensi? Non è la donna che svezza tutta la nostra specie? Non è la donna che diventa mamma e conduce la famiglia attraverso gli sbandamenti della vita al pari di un grandissimo condottiero?
Non è mia intenzione sminuire il valore dell’uomo che è ugualmente fondamentale.
Voglio semplicemente ricordare quanto siano esseri splendidi dotati di qualità umane e biologiche preziose: Individui che sanno piangere quando è necessario, hanno una sensibilità unica, hanno resistito a secoli di sopraffazione e hanno lottato per ottenere i loro diritti, sono dotate di amore che supera i confini di ogni difficoltà…in una parola DONNE.
Le stesse che nel 1908 per farsi valere persero la vita per colpa di esseri ignobili e disumani…le stesse che col loro gesto hanno vinto lasciandoci in eredità un patrimonio inestimabile: il coraggio, la voglia di lottare e il credere in se stessi.
Voglio che questo giorno serva a ricordare quell’evento tragico e a rendersi conto ogni giorno (soprattutto noi uomini) che la donna è una ricchezza unica da apprezzare per il suo modo di essere che rende migliore la vita.
Per questo non dico auguri, ma GRAZIE.

 

One Response to “IN RICORDO…E UN GRAZIE”

  1. caterina ha detto:

    Finalmente un pensiero diverso per questo giorno in cui le smancerie e le ipocrisie la fan da padrone. Ci sarebe tantissimo da discutere, punto il dito solo su di una cosa: la “festa della donna” non è altro che l’ennesima differenza tra i sessi ……
    ciao Simone e complimenti 🙂

Place your comment

Please fill your data and comment below.
Name
Email
Website
Your comment